27 ottobre 2008

Premio faccia di tolla


Il concetto di Berlusconi dell'opposizione:
Veltroni «si rassegni», «pensi a riposarsi e ci lasci governare». E la smetta di fare opposizione.
Per la prima volta il premier abbandona la faccia strafottente. Finito il tempo degli inciuci?Delle riforme insieme?
Oppure c'entra qualcosa il fatto che il sondaggio ISPO del Corriere da il gradimento in discesa dal
60% al 40%?

Forse tutta questa gente in piazza (e sulle televisioni) che manifesta il suo dissenso, non giova alla salute del governo.
Perchè non si capisce una cosa: se erano veramente in quattro gatti, sabato al Circo Massimo, perchè preoccuparsene?
Se gli studenti che occupano le università contro i decreti della Gelmini, sono poche migliaia (la solita scusa della maggioranza silenziosa), a che serve minacciare?
Questa settimana che culminerà con lo sciopero nazionale, porterà al voto del decreto Gelmini.
Senza un minimo di discussione in aula.


Perchè un premier che ha il coraggio di affermare agli investitori di abbandonare la Rai e di spostarsi su Mediaset, non ha problemi di coscienza. O di quella brutta cosa chiamata democrazia.


1 commento:

theez ha detto...

Ho capito il ringraziamento di Fazio agli investitori.
Questa Silviata del giorno me l'ero persa.